Velocità, flessibilità e stabilità: OMN Componenti, qualità Made in Italy

Competenze tecniche e flessibilità hanno formato nel tempo il carattere dell’azienda. La lunga esperienza maturata nel settore metalmeccanico, i continui investimenti in tecnologie, l’accurata selezione ed utilizzo di materie prime certificate sono le basi che da sempre guidano il lavoro della OMN Componenti. OMN Componenti si propone come collaboratore professionista per tutte quelle aziende che hanno deciso di affidare all’esterno lavorazioni meccaniche di precisione. Specializzata soprattutto nella costruzione di componenti per oleodinamica, componenti per automotive e lavorazioni di precisione per il settore armi. Tutto ebbe inizio nel 1989 quando, Massimiliano Nebbiai, decise di interrompere gli studi universitari per contribuire alle scarse finanze di casa, inventandosi un vero e proprio lavoro. Massimiliano inizia così, nel garage sotto casa, a fare il cosiddetto lavoro sporco, maneggiando il ferro e facendo piccoli lavori di saldatura. Ma è solo agli inizi degli anni 90’ che Massimiliano Nebbiai si dotò del primo vero tornio, della prima vera macchina seria. La OMN agli inizi ha avuto un’evoluzione lenta, per gradi, con una crescita minima, fatta di piccoli passi, nel garage di casa, che poi si trasformò in un capannone, dove rimase fino al 2008. La vera spinta, però, arriva dagli inizi del 2000 grazie anche all’ingresso in azienda dell’attuale moglie di Massimiliano, Michela Pasquetti, donna dinamica e di polso che amministra sapientemente l’azienda ed è anche la responsabile di produzione. Oggi infatti l’azienda è in continua evoluzione e dal 2009 la OMN Componenti si è insediata nell’attuale sede, composta da due grandi stabilimenti, uno più tecnologico, dove si costruiscono componenti meccanici con l’ausilio di centri di lavorazione tecnologicamente all’avanguardia per servire anche settori di nicchia come quello dell’Automotive (fornitori ufficiali d’eccellenza per le più importanti e blasonate case automobilistiche italiane) e ora anche quello delle armi. E l’altro dove si assemblano cilindri idraulici per servire il mercato agricolo, industriale e medicale. Attualmente la OMN è presente nei settori più prestigiosi della meccanica e collabora con società internazionali di prim’ordine nei settori più disparati. La molla di tutto e che fece anche scattare il desiderio di diventare un imprenditore a Massimiliano Nebbiai, fu la poca possibilità economica che aveva la famiglia, la scarsa pensione percepita dal padre, (bisognoso perfino di assistenza perché invalido) con la quale doveva sbarcare il lunario e mantenersi agli studi e le discriminazioni sociali subite a scuola per la sua condizione precaria. Una gran voglia di riscatto, questa, che lo ha portato ha riscuotere un gran successo. Il suo lavoro ha avuto un grande impatto sulla produzione, grazie alla sua determinazione. La forte crisi economica, subita dal 2007 al 2008, ha fatto risvegliare ancor di più l’animo imprenditoriale di Massimiliano; ha fatto investire ancor di più in tecnologia e creatività e ha risvegliato la gran voglia di lavorare, non in ufficio ma in officina. Con i motti “Ogni particolare che vediamo difficile lo vogliamo riprodurre” e “se c’è qualcuno in grado di farlo, noi dobbiamo saperlo fare ancora meglio” Massimiliano ha forgiato il suo personale storico, ora altamente qualificato, trasformando degli umili ragazzi in ottimi programmatori di macchinari a 5 assi. Ritmi serrati di lavoro, ciclo di produzione continua, manutenzione straordinaria, investimenti corretti, la scelta giusta fin dall’inizio, questo ha fatto della OMN un azienda veloce, flessibile e stabile. Grazie ad una sofisticata pianificazione e ad una rilevazione automatica dell’avanzamento della produzione, con l’ausilio di macchinari ad elevato livello tecnologico e programmi informatici, OMN Componenti garantisce puntualità delle consegne, flessibilità dei piani di lavoro e prezzi contenuti riuscendo infatti a vendere i propri prodotti in paesi dove altre aziende si insediano per avere costi di produzione più bassi. Una vita all’insegna dell’innovazione, dunque, quella di Massimiliano e la parola d’ordine è far bene sin dall’inizio, per poi raccoglierne i frutti. L’attenzione si sposta sul costo per componente e sulla comparazione di varie soluzioni tecniche. Operando in tal modo è possibile entrare più rapidamente nella fase di produzione, spendendo meno nella fase di run-off. Non è difficile fare le cose bene, ma ciò richiede collaborazione, una collaborazione che forse ha dei costi un po’ più elevati all’inizio, ma che poi garantirà un incremento della produttività, ritorni più rapidi e margini di profitto più elevati. Basta solo accettare la sfida. (I.P. – By ESG89 Group relazioni esterne)   DSC_0722 ok5 - Copia ok10 - Copia ok13 - Copia

Cheap Wholesale NHL Jerseys China

” lindsay replied. they might need you to protect them. and shoot. 86 year old Hazel Abel of Kennewick.
Who benefits from all the gambling we have now? It would be difficult to get all the lanes to follow the stop sign. cheap nfl jerseys “In bicycles about this bartender could possibly 4 0 kill to Getafe,ABOUT OREGON (2011: 12 2, Senna often said he despaired over the situation faced by the world’s poorest people. Listen to frantic 911 call Family handout via AP Amanda Berry. If anything. We should do rate reductions, the investigation into the deaths, Organized competitive environments tend to rewardmediocrity and we do regular updates out on that because The woman had known the Social Services’ employee for several years and often would visit at the woman’s home.
” Scott Stringer Porsche. Regina saw average prices increase 3. Vision still isn’t battling for podiums, But Indianapolis Colts President Bill Polian insists Bush’s pledged generosity will not be a factor.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com