“Pillole” Umbria-Marche #9_2019

Brunello Cucinelli scala la classifica dei Paperoni. Forbes: superati Moratti e Della Valle
Il re umbro del cashmere con 1,6 miliardi di dollari passa dal 33° al 24° posto in Italia e al 1425° nel mondo. Brunello Cucinelli si scopre essere sempre più ricco e sempre più in alto tra i ricchi del pianeta e anche in Italia scalando posizioni nella World’s Billionaires, la classifica stilata della rivista americana Forbes, che ha appena pubblicato la sua edizione 2019. Il patrimonio personale dell’imprenditore di Solomeo viene valutato quest’anno 1,6 miliardi di dollari, piazzandolo al 1.425° posto nel mondo, in crescita rispetto a 1,51 dello scorso anno, quando era 1.586°.

Caos Astaldi, manifestazione con Tir lumaca sulla Perugia-Ancona
Giovedì 7 marco un corteo di Tir e mezzi di lavoro partiranno da Fossato di Vico e percorreranno la SS76 in direzione Serra S. Quirico per poi dirigersi verso Fabriano. Saranno inevitabili i disagi che si creeranno a partire dalle 8.30, lungo il tracciato della Perugia-Ancona nella zona di confine tra Umbria e Marche. A protestare le imprese danneggiate dalla crisi della Astaldi a causa dei mancati pagamenti dei lavori effettuati per la Quadrilatero per oltre 40 milioni di euro. Insieme a loro, ci saranno i lavoratori. Un fronte compatto che chiede aiuto alle istituzioni. Al termine del corteo, alle 11.30 circa, a Fabriano si svolgerà un’ assemblea pubblica nella Sala consiliare dell’Unione Montana dell’Esino-Frasassi (via Dante 268).

Università di Perugia, al via la Spring school dedicata all’impresa editoriale
Dall’8 al 13 aprile il corso organizzato dal Dipartimento di filosofia, scienze sociali, umane e della formazione sarà ospitato dal coworking di Fontivegge, Binario 5.
Innovazione, valori, imprenditoria e incontro tra mondo del lavoro ed editoria (consulta IoConosco per le imprese editoriali territoriali e nazionali). Il Dipartimento di filosofia, scienze sociali, umane e della formazione dell’Università di Perugia, diretto dalla professoressa Claudia Mazzeschi, presenta la nuova Spring school, ‘Etica, economia e beni relazionali. L’impresa editoriale’, al coworking di Fontivegge, Binario 5, dall’8 al 13 aprile.

Reddito di cittadinanza, in Umbria partenza ordinata. Regione: «Senza intesa rischio caos»
Niente file agli uffici postali, ma il vicepresidente della Regione Umbria Fabio Paparelli ammonisce: «Pronti ma serve dialogo».
Partenza ordinata, senza assalti: c’era curiosità anche in Umbria sul primo giorno di presentazione delle domande per il Reddito di cittadinanza, ma gli uffici postali hanno visto un’attività vicina a quella di tutti i giorni. La possibilità di fare per via informatica e la necessità ancora di compilare i moduli non hanno portato alle code che qualcuno temeva. In primis le Poste stesse, che con cartelli hanno invitato a presentarsi scaglionandosi secondo la lettera iniziale del proprio cognome.

Ancona, l’Ue dice sì ai 25 milioni della Regione per salvare l’aeroporto
Sospiro di sollievo per l’aeroporto delle Marche “Rafaello Sanzio” e per Aerdorica: la Commissione Europea ha detto sì agli aiuti pubblici per 25 mln di euro da parte della Regione.
Aerdorica (vedi report su IoValuto), che dà lavoro a un centinaio di persone, versa in stato di insolvenza. Dopo un salvataggio autorizzato nel giugno 2017, lo Stato italiano ha notificato alla Commissione il piano per ristrutturare la società. Per le regole Ue sugli aiuti di Stato, le imprese che versano in difficoltà finanziarie possono ricevere aiuti pubblici solo per raggiungere l’obiettivo di ripristinare la sostenibilità a lungo termine dell’attività e sulla base di determinate condizioni. La Regione Marche fornirà 25 milioni di euro, mentre altre risorse arriveranno da soggetti privati, tra cui 15 milioni da Njord Adreanna (una srl creata dalla società britannica di private equity Njord Partners con sede a Londra: vedi report aziende estere su IoValuto) che dovrebbe prendere il controllo di Aerdorica. Per la Commissione, gli aiuti rispettano le linee guida Ue sugli aiuti di Stato.

Venerdì 8 marzo, presso la Mole Vanvitelliana di Ancona l’evento “Closing the loop – Promuovere l’economia circolare nelle Marche”
Coniugare sviluppo economico sostenibile e competitività, investendo sull’innovazione tecnologica e su un uso efficiente delle risorse. Punta a questa finalità il sistema dell’economia circolare che la Commissione Europea sostiene per migliorare la competitività dell’Europa. Un tema che viene promosso, annualmente, con una settimana di iniziative dedicate, Eu Industry Week, in tutti gli Stati dell’Unione. Accanto all’evento principale di Bruxelles (Eu Industry Day), si svolgono, contemporaneamente, appuntamenti locali. Closing the loop – Promuovere l’economia circolare nelle Marche, è uno degli eventi italiani e l’unico marchigiano in programma. Promosso dalla Regione Marche insieme alla Fondazione Cluster Marche ed Eurocube.

 

 

Experiencing FOOD & PET in programma il 18 aprile 2019

(Fonte: IoConosco.it, IoValuto.it)___________________________________________________________________________________________________

Maggiori informazioni sull’ Annuario Economico Umbria-Marche 2019-2020

Programma 2019 Forum ESG89

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com