“PILLOLE” UMBRIA-MARCHE #03_2020

 

MARCHE, Economia: Crescita del Pil +3%, la più’ alta d’Italia

In mezzo alla crisi economica che sembra infinita e che ha colpito principalmente le regioni del centro e del sud, qualche bella notizia arriva.
Secondo l’Istat, infatti, nel biennio preso in esame, ossia 2016-2018, il Pil marchigiano è cresciuto più del pil di tutte le altre regioni italiane: un buon +3% nel 2018 sul 2017.

Per fare un paragone, se prendiamo in esame la regione Emilia Romagna, la crescita del Pil è stata del +2,8%.
“Se si prende in esame questo dato, unito all’aumento dell’occupazione e alla diminuzione della disoccupazione giovanile, non possiamo che essere soddisfatti di come stiamo lavorando” commenta Luca Ceriscioli, presidente della regione Marche. “Il 2019 deve essere da spunto per fare ancora meglio nel 2020, puntando sull’occupazione e sullo sviluppo sostenibile dei nostri bellissimi territori” aggiunge infine.

AERDORICA: 10 compagnie aeree hanno mostrato l’interesse ad un aumento del servizio e dei voli
A seguito del bando emesso dalla Regione Marche atto ad acquisire aiuti all’avviamento di nuove rotte di collegamento con l’aereoporto delle Marche “Raffaello Sanzio”, oltre 10 compagnie aeree hanno espresso il proprio interesse.
Il risultato del bando potrebbe portare alla nascita di  45 rotte nazionali ed internazionali.
Il bando prevede un aiuto valido per 3 anni gli aiuti all’avviamento non potranno superare, per ciascuna rotta, il 50% dei diritti aeroportuali.

 

Interporto: Approvato il piano di risanamento e sviluppo strategico

Il piano prevede il risanamento dell’interporto e anche il suo sviluppo strategico, in linea con gli investimenti di Ferrovie dello Stato.
Nel progetto è incluso il collegamento diretto verso nord, evitando l’inutile passaggio da Ancona per cambio motrice.“
Anche i binari della stazione dell’interporto verranno adeguati alle misure standard europee, consentendo l’arrivo dei treni con piu’ vagoni, come da accordi con la UE ce prevede un aumento del trasporto merci su rotaia fino ad un 30%, decarbonizzando così i paesi e la Regione Marche.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com