L’auto non si compra ma si usa – Crescono noleggio e leasing, bene suv e auto ibride

noleggio e leasing - automotive

Il mercato dell’auto abbandona la vendita per aprirsi a nuove forme di consumo e utilizzo all’insegna delle direttrici fondamentali dello sharing e del green. Questo è quello che emerge dai risultati delle vendite del mercato automotive per il 2017: in calo gli acquisti, noleggio e leasing sono le nuove modalità di consumo preferite dai privati e dalle aziende. A tal proposito, i singoli acquirenti e le società di capitali presentano comportamenti diversi in merito all’acquisto e all’uso dell’auto: tra i privati, gli acquisti diminuiscono (-1,8%) a favore di forme di utilizzo come il leasing; nel mondo delle aziende, aumenta il noleggio (+18,2%) e la vendita a società (+27,5%). Il crollo dei privati è sicuramente il dato più significativo, con una diminuzione che ha visto gli acquisti dei singoli passare dal 67% al 56,4%. Tuttavia, si mantengono in una buona posizione le vendite di veicoli a chilometro zero, che contano il 18% delle vendite totali, in linea con gli andamenti degli altri paesi europei, come confermato da Romano Valente, direttore dell’Unrae.

Il quadro del mondo dell’automotive alla fine del 2017 conferma in pieno quanto emerso dalle analisi di ESG89 Group, che da tempo si dedica allo studio di questo settore e ha già messo in evidenza più volte come l’acquisto dell’auto sarà sempre più spesso sostituito da altre forme di appropriazione e utilizzo, quali il leasing e il noleggio. Forte anche della crescita del settore del noleggio e degli agenti di noleggio, figure prima più isolate, ora più forti e organizzate, ESG89 ribadisce come queste nuove tendenze di mercato siano, in maniera evidente, un’altra declinazione del sentimento della sharing economy, paradigma che connota sempre più in maniera capillare lo sviluppo dell’economia. Ad uno sguardo più attento ai dati di vendita, emergono inoltre interessanti particolari sulle preferenze dei consumatori per quanto riguarda il mondo delle auto: se da un lato si ha un aumento delle vendite di suv, che nel 2017 hanno superato il 30% del mercato, dall’altro aumenta anche la quota delle auto ibride, che tocca l’11,6%. Sharing economy e green mobility si incontrano nuovamente e definiscono, in maniera ormai inequivocabile, la direzione che gli attori dell’automotive devono imboccare per crescere e incontrare i bisogni dei loro consumatori.

ESG89 Group —> home.esg89group.it

ConoscereComunicareCrescere#Esg89Group

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com