Fluida Comunicazione porta le fiere online

La pandemia ha spazzato via l’intero calendario fieristico del 2020 costringendo il settore al momento di maggiore crisi degli ultimi decenni, creando un’allarmante interruzione nella promozione, vendita e aggiornamento tra aziende italiane e internazionali.

Per aiutarle a mantenere vive le business relations era necessario trovare nuove forme di interazione. Grazie alla collaborazione di un gruppo di professionisti nel settore digital, regia e produzioni video, FLUIDA Comunicazione apre una nuova divisione, FLUIDA connect, con l’obiettivo di rimettere in connessione gli attori del mercato offrendogli uno strumento potente e flessibile come il web live e una serie di format personalizzati di fiere digitali. Non solo piattaforme per la messa online e l’interazione, non solo organizzazione dell’evento, non solo scelta degli speaker: FLUIDA connect affianca il cliente nell’ideazione di un evento “completo”, della cui realizzazione il team si occupa interamente, affidando così ad un unico gruppo di lavoro la realizzazione di vere e propri eventi online efficaci, coordinati e organizzati per ricreare in forma digitale l’esperienza fisica delle fiere.

L’esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi dello staff di FLUIDA Comunicazione, network di professionisti nato lo scorso gennaio, incontra quella ventennale di alcuni tra i più grandi tecnici e creativi esperti di regia, produzioni video, scrittura di contenuti e tecnologie digitali abbinate al settore fieristico per riattivare quelle situazioni di scambio con gli stakeholders e il pubblico fondamentali per la ripresa delle attività. La creatività dei format dell’intera fiera o di singoli eventi è studiata su misura e sempre diversa: momenti di intrattenimento o classiche sessioni di confronto, workshop con i protagonisti e stakeholders dei settori di interesse, ma anche personaggi delle istituzioni, del mondo della cultura e dello spettacolo, moderati da giornalisti o personaggi di riferimento, che si incontrano su un palco e di fronte ad una platea, virtuale ma reale e interattiva, fino ad arrivare alla visualizzazione di stand virtuali e matchmaking B2B.