Esperienza e competenza per una visione che va incontro al futuro

Flavio Cecchetti

SUSA SpA – Corciano

La rivoluzione digitale di Industria 4.0, incentrata su processi sempre più automatizzati e interconnessi, riguarda in maniera diretta anche il comparto dei trasporti e della logistica.

Questo settore deve cogliere le opportunità che si presentano, in un periodo di grandi cambiamenti, come quello che stiamo vivendo, che sarà sempre più caratterizzato dalle innovazioni tecnologiche, dalle strade intelligenti, dai veicoli connessi e a guida autonoma, dalle infrastrutture stradali tecnologicamente avanzate. “Nei prossimi anni – afferma Flavio Cecchetti, Presidente di SUSA SpA – tali innovazioni influenzeranno profondamente il modo di fare impresa anche nel settore del trasporto e della logistica, in Italia, in Europa e a livello globale. Il futuro porterà a una mobilità delle merci più sicura, sostenibile, digitale, integrata, e le imprese di trasporto e logistica devono adattare i propri processi ai nuovi paradigmi introdotti da Industria 4.0”.

La SUSA SpA trasporti e spedizioni costituisce, in tal senso, il pilastro della filiera nazionale e include tutti i servizi amministrativi, come l’organizzazione, la pianificazione e la gestione dei trasporti e della logistica. Inoltre la connessione integrata di tutto il network SUSA permette di offrire ai propri clienti un servizio di tracking on line, alimentato in tutte le fasi del processo (ritiro, movimentazione e consegna) il più dettagliato possibile e visualizzabile in tempo reale. La conoscenza dei mercati locali, unita alla peculiarità dei programmi definiti e il coordinamento nazionale consente di offrire la massima assistenza alle aziende di ogni settore e dimensione in tutto lo stivale e fa di Susa, dal 1953, partner dei successi dei propri clienti.

Dagli albori ad oggi la mappa del servizio offerto da Susa è imperniata su tre concetti cardine: qualità, tempestività e affidabilità. La combinazione tra le origini umbre e la tipologia di mercato ha fatto generato in SUSA una mentalità imprenditoriale vinvente. Rispetto degli impegni, affidabilità e modestia hanno permesso all’azienda di conquistare la fiducia di multinazionali quali General Motors, FCA, Toyota.  Dapprima operava nel settore del food e poi a partire dagli 80 si è spostata con grande successo nel mondo del collettame e del trasporto pezzi di ricambio per l’automotive, che è ancora oggi il settore trainante.

L’offerta si è sempre più diversificata e per essere competitivi – afferma Flavio Cecchettimettiamo sul piatto un’ampia varietà di servizi, costruiti su misura per ogni cliente, e ci permette di rispondere alle più svariate richieste indipendentemente dai volumi delle merci, rispondendo ai massimi criteri di sicurezza e integrità delle stesse”.

Susa dispone di un team dedicato alla gestione delle problematiche di rischio relative al settore trasporti. I consulenti sono in grado di fornire un servizio completo dal momento in cui la merce viene acquistata sino alla destinazione finale.

La presenza di un network nazionale poi consente di seguire il cliente ovunque in italia.

Il 2017 ha rappresentato per Susa – continua Cecchetti – l’anno di una grande sfida ma anche di un traguardo importante che ha generato un bel margine di crescita. Questa trasformazione molto profonda nasce dal mutamento dell’assetto pre-esistente del mercato e si è consumata in un arco di tempo estremamente ridotto, invitando Susa a gestire tale cambiamento e tale opportunità con rapidità e competenza”.

Per adeguarsi a questa transizione e cavalcare con successo la tempesta, Susa ha investito al fine di adattare la propria struttura alle nuove necessità. E quindi dalle 24 filiali si è passati a 39 lavorando sempre nell’ottica di snellirne la gestione cercando di essere sempre più vicini al cliente. Allo sforzo per mantenere alta la capillarizzazione del servizio si è unito l’incremento dell’efficienza logistica mediante l’acquisto di un grande magazzino nell’interporto di Bologna.

Nel corso del 2017 sono state inoltre aperte le nuove filiali di Cuneo, Reggio Emilia e siamo passati nella nuova, più grande, Filiale di Perugia. Ad oggi Susa Spa dispone in tutta Italia di magazzini per 160.345 mq coperti e di un’area adibita a piazzali per oltre 480.000 mq. “Questo deve rappresentare un anno di consolidamento – conclude Cecchetti – di ciò che è stato il 2017, in termini di sviluppo, e selezionare il più possibile i clienti per fare margine, ricordandoci ogni giorno che questa azienda è trainata dal loro successo. Ci muoviamo con un andamento costante nel mercato e cercheremo di rafforzare il più possibile nel corso del 2018 il nostro settore di punta, quello dell’automotive, attraverso nuovi processi e servizi che stiamo per mettere in campo”. SUSA SpA, che ogni giorno unisce l’Italia da nord a sud, ha esperienza accumulata in tutti questi anni al fianco di importanti e prestigiosi brand dell’industria, come in quella del Pet-Food che oggi registra ottimi affari, permettendogli così di proporsi sul mercato quali partner puntuali ed affidabili per i servizi di strategic outsourcing. Le qualità che li hanno sempre contraddistinti, hanno fatto si che l’azienda abbia attraversato dignitosamente tutti i momenti di difficoltà economiche che il nostro Paese ha vissuto grazie anche ad una gestione imprenditoriale basata sul focus delle qualità umane e professionali di tutti i collaboratori.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com