Economia italiana ferma dopo tre anni di espansione

economia italiana istat

L’economia italiana si ferma dopo tre anni di PIL in positivo

L’Istat comunica un ulteriore dato negativo per l’economia italiana: nel terzo trimestre 2018 la stima della variazione congiunturale è zero.

La variazione tendenziale è di +0,8% e viene confermata la variazione acquisita per il 2018 di +1%.

Analizzando i comparti si registra una crescita di agricoltura, silvicoltura e pesca, servizi e una diminuzione dell’industria.

In seguito alla diffusione dei dati Istat si è avuto un innalzamento dello spread tra Btp e Bund (300), effetti negativi anche sulla Borsa di Milano.

 

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com