Cina e Made in Italy: Agenzia Ice e Wechat promuovono brand e produzioni italiane sulla via della seta col supporto di Digital Retex

(Fausto Caprini, Amministratore Delegato di Digital Retex)

Un’unica vetrina virtuale, posta a finestra privilegiata da cui le aziende virtuose del Belpaese si potranno affacciare sul mercato cinese. Non a caso è Pavilion Italia il nome scelto per il progetto nato dall’accordo tra ICE- Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e Tencent, colosso internazionale e sviluppatore della piattaforma WeChat. È proprio attraverso questa piattaforma che brand e imprese italiane potranno presentarsi e dialogare con un’audience digitale che ha da tempo superato il miliardo di utenti attivi al mese.

A fare da cicerone per il pubblico e i consumatori cinesi, nel maxi-padiglione che ospiterà 300 aziende del Paese, sarà Digital Retex, azienda del Gruppo Retex che supporta i più importanti brand europei nella definizione e abilitazione delle strategie di ingresso, crescita e comunicazione nel mercato cinese. Come primo Trusted Partner di Tencent in Europa e Italia, al team di Digital Retex il compito di occuparsi della gestione e del profilo ufficiale di Pavilion Italia su WeChat, che sarà rinnovato nei contenuti e nell’immagine e ospiterà le aziende che faranno parte del marketplace digitale. Per ognuna di queste imprese sarà creato un percorso di mediazione culturale e storytelling finalizzato non solo a coordinare vendita prodotti, adv e customer care, ma anche a veicolare identità e valori in maniera coerente e appetibile per il pubblico cinese. All’interno di Pavilion Italia i brand potranno usufruire di una vetrina completamente dedicata all’interno di un marketplace integrato e collegato all’account di WeChat, dove promuovere il brand e vendere i propri prodotti.

Gli ultimi mesi trascorsi hanno portato tutti a interrogarsi su un futuro che, è evidente, cambierà molte delle dinamiche culturali ed economiche che ci sono familiari – ha commentato Fausto Caprini, Amministratore Delegato di Digital Retex Il cambiamento corre con diverse velocità, secondo il Paese e le culture, ma lo fa su una strada comune: quella della trasformazione digitale. Nel business del retail è vitale sapere interpretare da subito ritmi, linguaggi ed esigenze dei mercati globali. Pavilion Italia nasce con questo obiettivo, promuovendo nello spazio digitale cinese il meglio della produzione italiana, con l’ambizione di intercettare la crescente ripresa già avviata. Alla qualità dei prodotti dei servizi made in Italy sarà però necessario aggiungere la capacità di saperli raccontare in modo coinvolgente e coerente con quel mercato. Siamo felici – conclude Caprini – di essere partner di questa iniziativa”.

 

A proposito di linguaggio digitale, la strategia di Agenzia ICE prevede la realizzazione di campagne di comunicazione ad hoc e la creazione di contenuti coinvolgenti personalizzati e localizzati per il pubblico cinese, nel rispetto di cultura e costumi. Le aziende che aderiranno a Pavilion Italia avranno l’opportunità di creare la propria vetrina virtuale nello spazio digitale offerto da WeChat sfruttando specifiche analisi di target per raggiungere online il consumatore. Il tutto seguito da Digital Retex coi suoi team in Italia ed in Cina.

ICE e Tencent valuteranno le candidature per ospitare in Pavilion Italia fino a 300 operatori che rappresentano alcuni settori del Made in Italy: dall’agroalimentare alle produzioni enologiche, dal fashion al design, dalla gioielleria alla pelletteria. Per fare parte del marketplace sarà necessario rispondere ai criteri contenuti nella call di Pavilion Italia, tutti indicati sul sito ufficiale del progetto.

Il viaggio delle eccellenze nostrane verso Oriente è iniziato con un primo appuntamento virtuale di presentazione del progetto lo scorso 18 giugno cui hanno assistito 470 aziende, a cui seguiranno altri quattro webinar in programma a luglio e incentrati sui settori merceologici e produttivi che sono al centro di Pavilion Italia: il 2 luglio si parlerà di Fashion & Design, il 9 luglio è dedicato al mercato Food & Wine mentre il tema del terzo webinar, il 16 luglio, è Leather goods & Jewels. Si chiude il 23 luglio con il comparto Beauty & Eyewear.

 

 

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com

Per Info, Contatti e Collaborazioni, scrivere a: risorse@esg89.com
OPPURE https://www.esg89.it/it/opportunities.php