Business Sales Academy: vendita tra approccio e nuovi strumenti

Cabrini Antonio - Business Sales Academy - 23 Marzo 2018

In un’epoca di smaterializzazione hanno comunque sempre valore la prossimità territoriale ed il rapporto personale con il cliente, la visita, la disponibilità dell’incaricato a recarsi fisicamente presso l’azienda.
Ma, rispetto al passato, la vicinanza territoriale non può più essere il fulcro dell’attività commerciale.
Le rapide trasformazioni del mondo economico e della vendita arricchiscono l’attività quotidiana di nuovi strumenti, modalità di contatto, approcci, professionalità.

Tra questi nuovi mezzi sicuramente si può annoverare LinkedIn, drammaticamente ignorato dalla forza vendita della maggior parte delle imprese.
LinkedIn, il principale social network orientato al business, è stato fondato nel 2002 ed acquisito da Microsoft nel 2016; conta 500 milioni di account, di cui 106 milioni attivi, distribuiti in 200 Paesi del mondo.

Paolo Sciamanna è tra gli oratori che Business Sales Academy ha scelto per l’intensive day del 23 marzo e parlerà di linguaggio del corpo e spinta all’azione; formatore  e consulente con vasta esperienza soprattutto nelle relazioni tra produttori e Grande Distribuzione Organizzata, è anche esperto di web marketing e ha confermato la criticità di una scarsa informazione tra agenti e rappresentanti per quanto riguarda LinkedIn.
La sua percezione  è stata di aver avuto di fronte persone che hanno sottovalutato lo strumento sia perché non ritenevano più necessaria ulteriore formazione professionale, sia a causa della diffidenza nei confronti delle nuove tecnologie o della preparazione in aula.
Fondamentale è quindi colmare anche questo gap che divide le reti commerciali italiane da quelle europee, in genere più consapevoli degli strumenti a propria disposizione.

Gli strumenti informatici, sia fisici (hardware) che immateriali (software), sono la chiave per un’attività commerciale che possa dirsi professionale; è importante padroneggiare anche il web marketing, che si sviluppa con dinamiche non coincidenti con il classico marketing.
Oltre a questo è necessario padroneggiare le tecniche di comunicazione interpersonale, il linguaggio del corpo e perseguire la customer satisfaction; tutte materie nelle quali Paolo Sciamanna è esperto.

Maggiori informazioni verranno fornite compilando il modulo BSA.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com