Business Sales Academy: formazione innovativa e concreta

informatore economico

Il primo dei quattro appuntamenti annuali della Business Sales Academy si avvicina ed i posti a disposizione stanno rapidamente diminuendo, guardiamo da vicino alcuni dei contenuti che verranno affrontanti da oratori di comprovata fama e professionalità.

All’intensive day del 23 marzo ad Assisi si affronteranno molti argomenti afferenti la vendita e le sue tecniche, le tematiche organizzative e di management che coinvolgono le decisioni vitali delle imprese.
Alcune problematiche riguardano il mondo delle imprese in modo trasversale, dalle grandi alle piccole ed anche di questo si parlerà nella giornata organizzata da BSA in cui verranno fornite soluzioni e metodi per ovviare alle criticità dovute a scarsa strutturazione, turn over e mancato raggiungimento dei risultati.

Giorgio Marietti, coach dal 2005, parlerà di manager coach e di performance management spiegando come dare obiettivi strutturati per valorizzare i propri collaboratori.

Il leader coach aiuta i collaboratori a riconoscere le proprie doti ed i propri limiti per conciliarli con le aspirazioni professionali e personali al fine di crescere; con questo approccio si diminuisce il rischio che il dipendente si dimetta, infatti la ragione principale è il malcontento nei confronti del datore di lavoro e in questo caso le probabilità che lasci il posto quadruplicano.
La presenza di un manager coach migliora il clima organizzativo, aumenta il coinvolgimento e la fedeltà dei dipendenti, incrementa l’efficacia di impiegati e team.

Importante anche il tema performance management, soprattutto perché le aziende tendono ad abbandonare la valutazione annuale a causa della sua scarsa utilità a definire i premi e del suo effetto più demotivante che positivo per tutte le parti in causa.
Invece con la gestione e sviluppo delle performance si individuano periodicamente da uno a tre comportamenti che il collaboratore può migliorare, coinvolgendo la responsabilità del leader coach che monitora e supporta il percorso di miglioramento del dipendente che si focalizza per migliorare le proprie prestazioni.
Si passa quindi dai giudizi totalizzanti della valutazione di fine anno a specifici percorsi concreti con affiancamento costante del leader coach al fine di perseguire l’eccellenza individuale e di gruppo.

Per ricevere maggiori informazioni è sufficiente compilare il modulo di contatto BSA.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com