Tradizione e rivoluzione nella lavorazione del ferro e del legno a livello industriale

Ram7

Ram7 Srl – Pierantonio

La rivoluzione parte dalla tradizione, che sia quella industrial che si fa raw, che sia quella della calda campagna che si fa chic

Ferro e legno ne sono i protagonisti, due materiali primitivi che insieme, con il freddo di uno e il calore dell’altro, costituiscono un equilibrio perfetto, per progettare e realizzare qualsiasi creazione, in maniera artigianale ma con un’anima industriale. Ram7 Group è un gruppo italiano nato nel 1994 attivo nell’industria metalmeccanica e della lavorazione del legno. Fondata da Giovanni Mierla, nel tempo, ha raggiunto un crescente numero di addetti, impegnato in importanti contesti industriali, e ha conquistato una posizione di rilievo nel panorama nazionale.Un’iniziativa imprenditoriale che valorizzando le esperienze professionali e il know-how maturato, è diventata punto di riferimento per l’industria italiana, in virtù delle sue innovative e garantite soluzioni tecniche nel settore metalmeccanico, del tecno-legno e delle energie rinnovabili, attraverso attività di ingegneria, costruzione, montaggio, manutenzione ed altri servizi integrati, pronti a rispondere alle esigenze di diversificati settori industriali.

La flessibilità di un’azienda terzista: una sinergia di tecnologia e affidabilità nelle lavorazioni meccaniche di precisione. RAM 7 è un’azienda che realizza qualsiasi tipo di lavorazione e di pezzo su disegno del cliente.

Nella nostra azienda è fondamentale l’antico mestiere dell’artigiano – afferma Angelo Mierla Amministratore del Gruppo – e l’arte di lavorare sia il ferro che il legno si sposano con idee giovani e il gusto per il design. Tutto ciò che creiamo è frutto di un lavoro manuale di un vero artigiano quindi ogni oggetto è un pezzo unico”.

Ram7 Group offre soluzioni integrate e complete di consulenza, esecuzione, gestione e assistenza, oltre che professionalità, affidabilità, trasparenza e innovazione tecnologica, solidi principi su cui l’azienda si fonda da sempre. Guardando al futuro l’azienda non può che riflettere sul processo di automatizzazione, inevitabile per poter entrare di diritto nell’industria 4.0, puntando sempre sulla qualità del prodotto Made in Italy. Tutto ciò è possibile però grazie ad investimenti nella formazione e nel restyling aziendale. Ram7 si è infatti sempre distinta grazie al suo approccio innovativo che coniuga competenza e ricerca. Se nel mercato ciò trova espressione in una gamma di referenze di altissima qualità e nella capacità costante di trovare soluzioni originali per tutte le linee, all’interno dell’azienda la cifra di questo pensiero si esprime nella valorizzazione delle risorse umane.

Crediamo che la scelta utile ad emancipare l’economia, ma anche la società – continua Angelo Mierla – sia una scelta coraggiosa e al tempo stesso necessaria: occorre puntare sulle persone.

Per fare ciò è indispensabile investire in due direzioni: la formazione e il coinvolgimento. Formare in modo continuativo e specifico le persone significa infatti assicurare all’impresa la capacità di gestire consapevolmente il cambiamento, che è l’unica certezza del mercato e del futuro. Pensare anche ad una ristrutturazione interna dell’azienda che preveda un “edificio” nuovo, a “formula uomo” che sia pensato in base a chi vi lavora all’interno, puntando sul valore della persona”.

L’obiettivo primario di Ram7 è quello di essere sensibile al cambiamento ed espandersi sempre a piccoli passi. Passi che attualmente hanno portato l’azienda a puntare oltre che sulla produzione anche nel commerciale, con la neonata Iron Segnaletica che fa parte della divisione segnaletica stradale del Gruppo Ram7, in grado di fornire qualsiasi soluzione di carpenteria al cliente finale, che sia la Pubblica Amministrazione, aziende e privati. Anche il settore legno ha avuto una spinta propulsiva verso la commercializzazione di arredi su misura e prodotti di lusso, di alta qualità artigianale, grazie al sapiente lavoro di famiglie di falegnami, da generazioni, rimaste a lavorare alla Tecnolegno, che dal 2015 fa parte del Gruppo Ram7. Poi forniture meccaniche di alta precisione e lavorazioni millesimali, accurate e perfette, un efficiente processo produttivo, competenze tecniche e flessibilità hanno formato e contraddistinto nel tempo il carattere del Gruppo RAM 7. L’azienda negli ultimi anni si è concentrata sulla meccanica strumentale, in particolare su speciali lavori di saldatura per il settore agricolo, lavorando con clienti selezionati ed esperti nella progettazione e produzione di grosse macchine agricole, di cui il Gruppo cura e perfeziona una parte della meccanica.

La lunga esperienza maturata nel comparto, l’accurata selezione ed utilizzo di materie prime certificate sono le basi che da sempre guidano il lavoro dell’azienda che nel corso degli anni, si e adattata costantemente al continuo mutamento del mercato che gli impone anche di cimentarsi nell’ambito delle rinnovabili e dei motori.

La gestione di un’azienda è consapevole quando sussiste la capacità di adeguarsi alle sollecitazioni esterne, intercettando le opportunità di progresso, senza tuttavia perdere la propria natura e per scongiurare questo pericolo occorre essere e sentirsi parte di questa identità, una forte identità come quella rappresentata dal Gruppo Ram7.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com