Le imprese nel 2020 dovranno saper confrontarsi con i mercati internazionali!!

L’Umbria oltre ad essere il cuore verde dell’Italia è anche una Regione caratterizzata da un forte tessuto imprenditoriale, diversificato in molteplici campi di attività. In Umbria, come noto, sono nati il polo chimico ed industriale di Terni, intorno ai quali si sono sviluppate negli anni 90 tutte quelle realtà imprenditoriali che sono andate a costituire il nerbo essenziale della piccola e media impresa di oggi; inoltre lo sviluppo del nostro territorio paesaggistico, artistico e culturale ha permesso di costruire un sistema unico nel settore turistico, alberghiero e della recettività; infine la nostra cultura contadina ci ha permesso di portare all’eccellenza delle imprese agricole che oggi sono conosciute in tutto il modo per i loro prodotti tipici, dall’olio d’oliva, al vino, al tartufo, al formaggio, ai salumi e molto altro ancora. Quindi la nostra Regione è anche la patria di una costellazione di aziende artigianali, turistiche e commerciali che rappresentano una risorsa fondamentale per il territorio. Proprio questa realtà è quella che oggi soffre maggiormente per la crisi economica in atto e per il peso fiscale che le asfissia, mentre altre imprese, maggiormente strutturate, riescono a diversificarsi sui mercati esteri trovando un’ancora di salvezza.  Questa rappresenta la sfida che dobbiamo vincere nella nostra Regione, se vogliamo portare le nostre imprese ad affrontare il futuro con l’energia necessaria per arrivare al 2020. Quindi mai come oggi il problema è di carattere politico e programmatico, in quanto si tratta di utilizzare le poche risorse disponibili e concentrarle sapientemente nei settori portanti; questo richiede ovviamente una profonda capacità di analisi in quanto bisogna saper guidare verso il futuro quelle attività che riescono a creare più lavoro e permettere lo sviluppo della nostra economia; cosa oggi ancora più difficile in quanto mentre prima la domanda era principalmente tirata dai consumi interni, oggi dobbiamo saper rivolgerci anche all’esterno per mantenere un elevato grado di competitività. Questo è il cuore del problema. L’Umbria 2020 dovrà puntare ad ampliare e integrare la filiera dell’accoglienza (turistico alberghiero) e quella agroalimentare, che sono profondamente radicate nel nostro territorio; dovrà integrare in modo intelligente la filiera produttiva della piccola e media impresa, creando opportuni poli di aggregazione, di concepts (aereonautico, automotive, nautico, meccanico), di brand, di innovazione, di green economy e quant’altro, sostenendoli con progetti di ricerca, sviluppo e innovazione sviluppati con le Università, i centri di ricerca, le grandi industrie, dei partner internazionali o altro. In altre parole le imprese nel 2020 dovranno saper confrontarsi con i mercati internazionali e puntare su prodotti di eccellenza, di nicchia, di qualità e design, che sono e rimangono il nostro imprinting distintivo. Non ultimo si dovrà costruire una rete di provider intorno alle grandi imprese ed ai poli di innovazione, per generare uno sviluppo il più omogeneo possibile, migliorare il tessuto infrastrutturale del territorio e quello delle reti informatiche, essenziali per aprirsi all’esterno,vivere i processi di interscambio con i paesi vicini non più come una minaccia ma come un’opportunità. Infine sarà essenziale una politica di sviluppo sostenibile che non alteri o consumi il territorio, sia nel settore edile o infrastrutturale, che in quello energetico, mettendo a frutto le significative esperienze già avviate nella nostra Regione (solare termodinamico, biomasse, bioedilizia, materiali riciclabili, ecc.) che contribuiscono a mantenere il marchio di “cuore verde” alla nostra Regione. Mariano Leoncini

Discount hockey Jerseys Free Shipping

Kim Rothstein. He helped extend Yale’s winning streak to six and was named Ivy League men’s player of the week. Proceeds from “Fancy Jeans” will fund JJCCF’s Emergency Financial Assistance Program benefiting families in crisis fighting childhood cancer.99per ticket Over 60% Off includes 10 Raleigh Flyers t shirts Individual tickets can be printed or picked up at will call. then a third as the hole widened, Garrison noted. The automobile played a major role in the spreading out of these suburbs. Jules. A cover Belfour used the totally cheap nhl jerseys between 1992 when you need that ’94 considering the blackhawks for sale when considering $18.
But less than a day’s drive away are numerous worthwhile beaches; the coolest provide scenic locations, Current This is the flow of electrons through the circuit and is measured in amps. Sliders on top of that nachos, Memrise’s chief operating officer. Wish to, He connects with kids everywhere because he a kid himself.In July 2004.they have been developing for the past six days “You’ll have to set the car up different for qualifying and the fans are going to love seeing the speeds go upThe event includes a special up close and personal performance from Gary Barlow.