La Sicilia tutela le Doc e ricomincia a crescere

ESG89 Group —> home.esg89group.it

Le Doc siciliane tornano a crescere e a far sentire il loro peso nel mercato mondiale e internazionale grazie alla maggior tutela delle denominazioni territoriali e al rinnovato interesse dei consumatori per i vitigni autoctoni quali Nero d’Avola, Grillo, Frappato ed Etna. Una bella vittoria per la rinascita dell’economia della regione che ha deciso di puntare su qualità e tradizione per rilanciarsi ritrovare la giusta competitività sui mercati internazionali.

Una ripresa che è ben testimoniata soprattutto dai numeri, che parlano di quasi 30 milioni di bottiglie all’anno e di una crescita di quasi il 10% nel 2017. paragonando questi risultati agli 1,2 milioni di bottiglie immesse sul mercato nel 2012, anno della prima vendemmia Doc siciliana, il balzo in avanti risulta ancora più sorprendente.

La Sicilia è tornata alla ribalta e ha fatto delle proprie specialità i fuori all’occhiello in grado do renderla nuovamente competitiva e all’avanguardia, come affermato da Antonio Rallo, produttore e presidente del Consorzio Doc Sicilia. Nel 2017, l’aumento della produzione è stato accompagnato anche dall’aumento delle Doc territoriali, che hanno raggiunto quota 7. Il prossimo anno sarà la volta di Nero d’Avola e Grillo, il cui inserimento in etichetta sarà possibile solo per le Doc Sicilia. Un modo non solo di valorizzare la produzione ma, soprattutto, di blindare e proteggere i vitigni autoctoni.

In base agli studi condotti dal Centro Studi Economico Finanziario ESG89, l’uscita della Sicilia dalla crisi è frutto di una crescita diffusa, di cui parla anche lo stesso Rallo, in base alla quale la crescita di alcune Dop ha trascinato lo sviluppo di tutte le altre. A questo si aggiunge una rinnovata consapevolezza e percezione rispetto alla territorialità dei vini, al loro processo produttivo e alla tradizione che si cela dietro questi prodotti. Infine, anche il turismo ha contribuito in maniera non indifferente nel ridare nuova vita al mercato del vino e nello sviluppo delle varietà di alta qualità, che hanno incontrato il favore dei clienti e che hanno contribuito in maniera decisiva al rilancio della produzione vitivinicola della regione.

ESG89 Group —> home.esg89group.it

ConoscereComunicareCrescere#Esg89Group