Istat, previsioni dell’andamento economico dell’eurozona

euro-sculpture

Crescita continua, ma con aumento dell’incertezza

L’economia dell’eurozona è stimata in crescita ad un ritmo più blando rispetto al 2017: il secondo e terzo trimestre del 2018 vede una stima di crescita uguale al primo trimestre (+0,4%), lievissima accelerazione attesa per il quarto trimestre (+0,5%).

Espansione guidata dagli investimenti fissi lordi, grazie alle condizioni favorevoli sul mercato del credito: +0,5% per gli investimenti nel secondo trimestre come per il primo trimestre, mentre nella seconda metà dell’anno si prevede una crescita dello 0,6%.

La spesa per consumi privati è stimata in aumento a un ritmo contenuto e costante lungo l’orizzonte di previsione (+0,3%).
Per l’aumento dei prezzi si attendono intensità vicine ma inferiori alla soglia del 2%.

Le attuali previsioni potrebbero peggiorare in seguito all’aumento dell’instabilità politica interna ed all’introduzione di ulteriori misure protezionistiche.

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com