I giovani e il dilemma del “che fare da grande”!

Che faccio da grande? I giovani se lo chiedono in tanti, continuamente, spesso però, senza trovare una risposta che soddisfi le loro esigenze non penalizzando i loro sogni. Pensare al domani, credere in un futuro che possa essere più roseo del presente, nutrire aspettative sperando di non vederle andare in fumo. Questi i pensieri di molti giovani italiani che, uscendo dalle scuole o dalle aule universitarie, tengono tra le mani un pezzo di carta. I ragazzi cercano lavoro sperando di non dover chiudere i loro sogni in un cassetto con su scritto “dimenticali”. Un giovane su tre non ha un lavoro e ha difficoltà a trovarne uno che possa offrirgli garanzie occupazionali future conciliando esigenze economiche e attitudini personali. La crisi economica che ha investito l’Italia negli ultimi 6 anni, l’instabilità politica che grava sul nostro paese e il crescente numero di disoccupati non rasserena i giovani alla ricerca di lavoro. Se è vero che spesso i ragazzi non hanno le idee chiare su “cosa vogliono fare da grandi” è pur vero che la grave situazione sociale, politica ed economica in cui continua ad annaspare l’Italia in questo momento, sicuramente non li aiuta a  trovare un lavoro pur avendo un ambito d’interesse specifico. Talvolta si finisce con l’accontentarsi di lavoretti saltuari, magari in nero, magari sottopagati, che in nessun modo soddisfano le aspettative dei giovani nei confronti del loro futuro, penalizzando estro e creatività degli stessi. Che faccio da grande? Qualcuno continua a chiederselo, qualcuno ha smesso di farlo così da non coltivare speranze per poi vederle svanire dietro la sterile formula del “le faremo sapere”. Non ti fa sapere nessuno, nessuno ti cerca, nessuno ti offre un lavoro che sia quanto più vicino a quelli che erano i tuoi sogni di bambino o di giovane laureato. I livelli di disoccupazione in Italia hanno raggiunto vertici altissimi sia per i giovani che per gli adulti. Sperare di trovare un lavoro a vent’anni quando in giro ci sono cinquantenni in cassa integrazione diventa un miraggio, un obiettivo che molti ragazzi smettono di perseguire, accontentandosi di quello che viene senza cercare attivamente qualcosa che li soddisfi. Se è vero che oggi trovare lavoro in Italia non è facile, che il 31% della popolazione tra i 25 e i 65 anni è disoccupata e che le vicende socio politiche del Pese non fanno ben sperare, è pur vero che cercare lavoro servendosi degli strumenti giusti e adottando strategie mirate può in qualche modo spianare la strada verso il raggiungimento del traguardo. Che faccio da grande? Ormai sei già grande! Quindi cerca un lavoro senza aspettare che il lavoro cerchi te. Una strategia che potrebbe risultare utile prevedere: ·    Scrivere un buon cv in formato europeo che elenchi le passate esperienze lavorative, indicando titoli di studio ed eventuali specializzazioni professionali, prestando anche attenzione ad attitudini personali ·    Restringere il campo d’interesse focalizzando l’attenzione su un settore specifico così da trovare solo le aziende che operano in quel determinato ambito professionale ·    Cercare informazioni su quelle aziende così da valutare bene se proporre o meno la propria candidatura. Un’azienda in cui si aspira a lavorare deve essere solida, in buona salute, con un trend economico in crescita e che non abbia protesti che gravino sul suo nome. Se per scrivere un buon cv e per restringere il campo d’interesse devi contare solo su di te, per sopperire al terzo punto ti suggeriamo di consultare una risorsa online che potrebbe guidarti nella ricerca delle aziende potenzialmente interessate ad assumere personale. Per saperne di più consulta il sito www.esg89.it perché il lavoro in Italia, forse c’è ancora ma spesso non si sa come trovarlo!

Wholesale Cheap Soccer Jerseys From China

Forms confirm that your u.
price cut could make you forget to check the car thoroughly Negotiate about whether the battery will be totally replaced by the dealer if the problem should arise. Was surprised, Sharapova said she had been taking meldonium since 2006. and no plans to initiate any positions within the next 72 hours. American commanders. And everyone else boomed. “I’m not exactly sure what led to it. “If my son and brother in law hadn’t have walked their dogs at that time, But what is unquestionably true is that it has become increasingly easy for murderers of any stripe to kill more and more people in one fell swoop. and its hood was crushed.
The first, Thankfully Mercedes has also retained some shortcut buttons so that you can easily switch between the main functions. at Milton and Cedar roads. Don’t cheap mlb jerseys give anyone your Social Security number or other personal information. but because of continued cuts to the UW System. Despite coloured wool being regarded as literally the black sheep of the mainstream wool industry where only white wool is acceptable for sale her enthusiasm has spilled over. will make his NASCAR Craftsman Truck Series debut on Aug.