Europa, 2 anni di crisi sono costati alle banche 100 miliardi

Due anni di crisi sono costati alle banche europee 100 miliardi di euro.
Il costo diretto della crisi, guardando ai soli oneri straordinari, è stato per le banche europee pari a quasi 100 miliardi di euro nel biennio 2011-2012. È quanto ha stimato R&S-Mediobanca in un rapporto sulle maggiori banche internazionali. Su un costo totale di 100 miliardi, 78 miliardi sono da attribuirsi a svalutazioni ed impairment (almeno 15 miliardi relativi al solo debito sovrano greco) e 21 miliardi alla voce litigation, e cioé a risarcimenti, multe, indennizzi e altri accantonamenti prudenziali. L’onere é stato alleviato da proventi per cessioni e dismissioni pari a circa 45 miliardi