Dall’idea dello Sharing, nasce la Green Mobility – Condivisione e obiettivi comuni al centro del nuovo paradigma dello sviluppo economico

ESG89 Group —> home.esg89group.it

Sharing e Innovazione trovano ogni giorno sempre più sostenitori, soprattutto nella Green Economy. Il tema dello sviluppo e della condivisione di nuovi progetti e idee a favore delle soluzioni green è stato già affrontato dal Centro Studi Economico Finanziario ESG89 nell’incontro #Protagonisti del 21 settembre 2017, tenutosi  presso l’Autosalone Giustozzi di Perugia. In tale occasione, è stato messo in evidenza come vi sia una forte volontà da parte dei mercati di sviluppare soluzioni e incentivi a favore di progetti sostenibili, in particolare della mobilità green. Il rovescio della medaglia, tuttavia, è la mancanza di attenzione e interesse da parte delle istituzioni, in particolare per quanto riguarda la predisposizione di infrastrutture in grado di agevolare chi vuole approcciare a questo nuovo tipo di soluzioni, limitando di fatto lo sviluppo di questo settore.

Un aiuto alla crescita di questa tipologia di servizi arriva, dunque, dal mondo dei privati, che dimostrano di credere fermamente nelle soluzioni sostenibili, e nello specifico nella green mobility, come unica strada percorribile per il futuro del mondo dell’automotive. È di questi giorni infatti l’installazione delle prime colonnine elettriche nei distributori tradizionali in Lombardia, realizzato da Enel e parte di un progetto più ampio che prevede l’impianto di 30 colonnine di ricarica nel percorso autostradale Milano-Roma. I punti di ricarica, a distanza di circa 60 chilometri l’uno dall’altro, saranno predisposti all’esterno dei caselli autostradali, in modo tale da renderli fruibili a tutti senza bisogno di pagare il pedaggio, e consentiranno di percorrere agevolmente il tratto che collega Milano a Roma attraverso l’uso esclusivo di energia elettrica.

L’iniziativa di Enel ha trovato l’appoggio di altri importanti sostenitori, tra cui Verbund, Nissan, Renault, Bmw e Volkswagen. Da questa partnership ha preso il via il progetto Eva+, che prevede l’installazione in tre anni di 200 colonnine di ricarica nelle tratte extraurbane, per un numero totale di 180 colonnine in Italia e 20 in Austria. Un’idea che dimostra come, anche in assenza di un sostegno istituzionale, il mercato e i consumatori sappiano muoversi autonomamente per dar vita a soluzioni e progetti nuovi. Un’unione virtuosa di soggetti provenienti da ambiti diversi che riescono a creare, in questo modo, innovazione e sviluppo attraverso la condivisione di conoscenza, competenze e obiettivi.

ESG89 Group —> home.esg89group.it

ConoscereComunicareCrescere#Esg89Group

Per inviare comunicati stampa alla Redazione di CUOREECONOMICO: cuoreeconomico@esg89.com