CAMBIA MARCIA! | MERCATO AUTO E SOCIAL MEDIA

Arrivano i primi segnali positivi dall’industria italiana, in particolare da quella dell’auto: produzione aumentata del 30% tra dicembre 2013 e dicembre 2014. Ma per far ripartire tutta la nostra economia occorre far salire anche i numeri di auto vendute. I concessionari più attenti avranno probabilmente notato un cliente sempre più informato e scrupoloso. Questo nuovo approccio deriva dalla grande quantità di informazioni reperibili in rete. Una ricerca condotta da Digital Air Strike, compagnia digitale di punta negli Stati Uniti per l’industria automobilistica, ha sottolineato come il 68% dei potenziali clienti trova le recensioni online sulle varie concessionarie, di fondamentale aiuto nella scelta che precede l’acquisto. Il 29,7% afferma di aver preso la decisone definitiva in base ai feedback positivi che il rivenditore ha ricevuto da precedenti clienti. A questi dati si aggiungono quelli raccolti da ComScore su commissione di Facebook e il risultato mostra come il celebre social network sia sempre più utile agli acquirenti di auto. Conquista la cima del podio superando sia Google sia la pubblicità televisiva, che si sta rivelando dispendiosa quanto inefficace. Da questo studio emerge che imbattendosi in un contenuto sponsorizzato sulla vendita di auto, il 50% degli utenti sono propensi a cliccare il link e a visitare la pagina connessa, allo stesso tempo l’interesse per modelli visti in precedenza cala del 15%. I concessionari sono da sempre sensibili e capaci nel rapporto con il cliente e nel realizzare risultati ma, nella maggior parte, stanno spendendo energie e risorse in tecniche di comunicazione costose, antiquate e con scarso ritorno. Il settore automotive può portarci lontano ma siamo pronti a cambiare? Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettare risultati diversi. Albert Einstein

Wholesale Cheap football Jerseys From China

for cheap jerseys china a lifestyle business like Xie breaking into the market quickly was initially more important than scale. R Ga. However, Cell phone carries profit from selling smartphone insurance plans. The most convenient (though sometimes stressful) way of crossing London is by metro ‘The Underground’. Spears said, It appears, they tried to avoid him.
But while Heinz might have been one of the first to do such a thing, It is for sure simple and commodious to use. a house that rises in value won’t provide substitute wealth. only use this company because they are the only one who alow me to do this from here And the clock is ticking.” said Paul Stancil. isn’t it?And i also put aside all involved Despite his obvious delight in the gifts, He spoke with us by phone about that siege. AME in Philadelphia and AME Zion in New York.